Organizzazione



Cooperativa Il Gaviale
Via Gramsci 10 - 38074 Dro (Tn)
Tel e Fax 0464 504560
email: info@drodesera.it

Direzione: Dino Sommadossi
Progetto Artistico: Barbara Boninsegna
email: direzione@drodesera.it

Organizzazione: Anna Chiara Boninsegna, Roberta Dallabetta
Ufficio Stampa: Virginia Sommadossi

Organizzazione Tecnica: Marco Lutterotti, Francesco Pozzi


Organizzazione per drodesera > centrale fies 2004



Direzione: Dino Sommadossi
Direzione artistica: Barbara Boninsegna
Organizzazione e Amministrazione: Roberta Dallabetta, Anna Chiara Boninsegna
Segreteria: Alessandra Frisetti, Carmela Anna D’Agostino, Angela De Maria, Stefania Minciullo, Marina Pigato
Ufficio Stampa: Virginia Sommadossi
Responsabili tecnici: Francesco Pozzi, Marco Lutterotti
Tecnici, Macchinisti e Allestimenti: Omar Fisicaro, Thomas Clementi, Danilo Dell’Oca, Rosario Fontanella, Andrea Palamidese, Stefano Parisi, Fabio Sajiz, Luciano Trebbi, Mirko Zeni
Installazioni: Cleto Matteotti
Responsabile palcoscenico: Cristina Lutterotti
Biglietterie e servizi agli spettacoli: Elena Pellegrini, Luisa Benuzzi, Ilenia Cosentino, Matteo Cretti, Simone Leoni, Marco Loni, Daniela Paissan, Cristian Santoni, Giacomo Sega, Alberto Sommadossi, Franco Tavernini, Lodovico Tavernini
Iperbar: Roberto Segreti, Stefania Alessi, Anahi Brida, Francesco Foletti
Foto e documentazione video: Paolo Rapalino, Lidia Casti, Cristina Monti, Giordano Poloni
Foto di copertina/Manifesto e grafica: Roberto Biatel
Drodesera > centrale fies ringrazia: Luciana Barozzi, Silvia Calderoni, Marco Calzà, Sergio Dellanna, Luigi Grossi, Emilio Guariglia, Muna Mussie, Silvio Pizzini, Cesare Ronconi, Teatro delle Briciole, Teatrincorso, Festa Internazionale del Circo Contemporaneo (BS), Compagnia Virgilio Sieni Danza, Biblioteca comunale di Dro, Servizio Ripristino Ambientale P.A.T., Boutique Alberti, Frontelago, Fotocolor Biatel.


Sito Internet e on-line Festival: Samuele Stefani (crushsite.it) e Davide Weber.
Le foto presenti nel sito sono di Samuele Stefani e Paolo Rapalino. L'immagine del manifesto 2004 è di Roberto Biatel.